fbpx

Marketing Online per Attività Locali e Professionisti – 6 Casi in Cui Fare Lead Generation

1 – VENDI SERVIZI

Nel caso tu venda servizi, la lead generation è il tuo obiettivo di web marketing. Il motivo è semplice: indipendentemente che tu venda polizze assicurative, abbonamenti in palestra (non acquistabili online), che tu sia un parrucchiere o un avvocato, hai bisogno di acquisire richieste di preventivi, appuntamenti e più in generale contatti di potenziali clienti.

2 – VENDI PRODOTTI REALIZZATI SU MISURA

Se realizzi tende su misura, hai bisogno che il tuo cliente potenziale ti contatti in modo che tu gli possa fare un preventivo per la realizzazione di una tenda personalizzata sulle sue esigenze. Il prodotto personalizzato, ovvero il prodotto non realizzato in serie ma creato sulla base delle necessità del tuo potenziale cliente, è una sorta di servizio, ed è per questo che la lead generation è il tuo principale obiettivo di conversione.

3 – VENDI PRODOTTI REALIZZATI IN SERIE (Il tuo cliente non è abituato all’acquisto online)

Una larga fetta della popolazione è spaventata o semplicemente non abituata all’acquisto online: non possiede Paypal, teme che i dati della propria carta di credito vengano rubati o è preoccupata di ricevere uno scatolone di mattoni al posto del tuo prodotto. In tal caso la lead generation ti viene in supporto perché ti permette di cambiare strategia. Anziché vendere direttamente il tuo prodotto online, potresti quindi acquisire contatti di potenziali clienti attraverso l’online per poi contattarli direttamente telefonicamente per dargli ulteriori informazioni e spedirgli il prodotto che verrà saldato alla consegna con il contrassegno.

4 – VENDI PRODOTTI REALIZZATI IN SERIE (Il tuo prodotto è difficile da vendere online)

Nel caso in cui il tuo prodotto costi molto, o che sia difficile comprenderne le caratteristiche ed i benefici online, dovresti valutare la lead generation. In questi casi infatti è essenziale acquisire il contatto del tuo potenziale cliente per 2 motivi:

• Per contattarlo personalmente chiarendo le caratteristiche, i benefici e risolvere eventuali dubbi o obiezioni;

• Perché in questo modo puoi inserire il contatto in un sistema automatizzato di email al fine di educarlo sul prodotto o servizio in attesa che diventi pronto ad acquistarlo.

5 – VENDI PRODOTTI REALIZZATI IN SERIE (Vuoi creare una connessione con il lead)

Conosci Zalando vero? Il noto sito e-commerce vende calzature e abbigliamento, i suoi prodotti non hanno un costo o delle caratteristiche difficili da comprendere ai fini dell’acquisto online e i suoi potenziali clienti sono abituati a comprare in un sito e-commerce. Nonostante ciò, nella parte finale della home page, Zalando stimola la connessione con il suo potenziale cliente tramite un modulo di iscrizione alla newsletter. Nonostante l’obiettivo di Zalando rimanga la vendita dei suoi prodotti, il sito offre un incentivo economico in cambio di un dato di contatto del potenziale cliente, nel caso specifico la sua email.

6 – VENDI SERVIZI PUBBLICITARI E VUOI AUMENTARE LE VISITE

Un caso particolare di applicazione di strategie finalizzate all’acquisizione di una qualche modalità di contatto del visitatore del tuo sito riguarda proprio il blog, o meglio le testate redazionali, che spesso necessitano di aumentare le visite al sito per poter vendere i propri spazi pubblicitari. In questo caso la raccolta di indirizzi email o altre forme di contatto particolari come i like sulla pagina Facebook o le notifiche push possono costituire dei canali di contatto di visite successive.

Puoi ascoltare il contenuto anche in formato audio su Spotify

Compila il modulo per richiedere la tua consulenza gratuita